Note per la stampa 2013

Venerdì, 27 Settembre 2013 12:16

FIPE: ESERCENTI VITTIME DEI BUONI PASTO

FIPE: ESERCENTI VITTIME DEI BUONI PASTO
buoni_pasto“Dispiace sapere che, ancora una volta, a fare le spese dell’assegnazione di una gara d’appalto, in questo caso della Provincia di Trento, per l’assegnazione dei buoni pasto ai dipendenti pubblici potrebbero essere gli esercenti”.

Martedì, 24 Settembre 2013 16:08

FIPE: INSERIRE IVA PER RISTORAZIONE CIRCOLI

FIPE: INSERIRE IVA PER RISTORAZIONE CIRCOLI
iva“Non toccate l’Iva sulla ristorazione sociale, cioè quella relativa ai pasti nelle scuole e nelle aziende”. È quanto afferma Lino Stoppani, presidente Fipe-Confcommercio, sulla base di indiscrezioni di eventuali ritocchi dell’aliquota più bassa, cioè quella applicata anche ai pasti serviti nei luoghi frequentati da studenti e lavoratori.

Venerdì, 20 Settembre 2013 13:58

FIPE: RISTORAZIONE DIMENTICATA DAL GOVERNO

FIPE: RISTORAZIONE DIMENTICATA DAL GOVERNO
ristoo“Ancora una volta l’enogastronomia-ristorazione viene considerata  cenerentola dell’economia italiana. E invece deve  essere inserita a pieno titolo nel patrimonio culturale del Paese. Abbiamo una rete di imprenditori stimati, apprezzati e ricercati in tutto il mondo, che qualificano la cucina italiana e la rendono fondamentale elemento di attrazione della domanda turistica estera”.

Martedì, 17 Settembre 2013 12:04

FIPE, TUTTO IL PROGRAMMA PER LA FIERA

FIPE, TUTTO IL PROGRAMMA PER LA FIERA
HOST355x220Host 18–22 ottobre

I pubblici esercizi come opportunità di lavoro per tanti giovani e per i lavoratori esperti che il mondo più generale del lavoro tiene alle porte senza apprezzarne il bagaglio maturato nel corso della loro vita professionale.

Martedì, 30 Luglio 2013 16:11

FIPE, ESTATE 2013: MENO TURISTI, MENO LAVORO

FIPE, ESTATE 2013: MENO TURISTI, MENO LAVORO
vacanzeLa quota di italiani in vacanza continua a diminuire. Il calo sta avendo inevitabili ripercussioni sul mondo del lavoro nel turismo. Rispetto ad un anno fa, il numero di lavoratori in ingresso viene stimato in calo di oltre 25 mila unità, per l’80% a carico dell’occupazione stagionale.

Mercoledì, 24 Luglio 2013 17:01

WI-FI LIBERO:OCCASIONE PER IL TURISMO

WI-FI LIBERO:OCCASIONE PER IL TURISMO
wifi2La Fipe-Confcommercio accoglie con soddisfazione la liberalizzazione del wi-fi operata dal Governo, che ha respinto i tentativi di tornare ad una situazione di stretto controllo della rete, peraltro già superata dal 2011 con la modifica del Decreto Pisanu.

ACCORDO SULL'EXPO: DA PROGETTO PILOTA A MODELLO NAZIONALE PER IL RILANCIO DEL TURISMO
firmaIl protocollo sottoscritto Expo 2015 S.p.A. e dalle Organizzazioni Sindacali  disciplina le modalità di assunzione e di impiego del personale durante l'esposizione universale. In particolare sono state concordate forme di flessibilità applicabili in riferimento all'apprendistato, al contratto a tempo determinato e allo stage.

DETASSAZIONE SALARI, FIRMATO L’ACCORDO NEL TURISMO
firma“In un contesto economico in continua degenerazione, il settore turismo cerca, con atti concreti, il rilancio di un comparto importante per l’economia dell’Italia».
Così Lino Stoppani, presidente FIPE – Confcommercio Imprese per l’Italia, commenta la firma dell’accordo sindacale per rendere più pesante la busta paga dei lavoratori del turismo, creando le condizioni per aumentare il potere d’acquisto agli oltre un milione di occupati nel settore, favorendone anche l’attrattività.

FIPE-HOST, SPORTELLO ONLINE PER GLI IMPRENDITORI
ICONA_PER_SITO_DEFProsegue, grazie alla collaborazione con Host, l’iniziativa Fipe dello sportello online. Questo nuovo strumento, disponibile sul sito Fipe e sul sito Host (la fiera internazionale dell’ospitalità), fornisce un sostegno a chi vuole avviare un pubblico esercizio o a chi vuole diventare più innovativo e più competitivo con il suo pubblico esercizio per meglio affrontare la crisi.

Giovedì, 20 Giugno 2013 02:00

FIPE: MOVIDA SÌ, MALAMOVIDA NO

FIPE: MOVIDA SÌ, MALAMOVIDA NO
imm_mov_comChe ai giovani piaccia la movida è un fatto acclarato, ma che la apprezzi ben il 92,1%  è un dato degno di nota. Ma è eclatante la scoperta che  il 46,3% delle persone di una certa età giudichi importante che vi siano luoghi nelle città caratterizzati dalla concentrazione di locali per mangiare, ballare, divertirsi.