Note per la stampa 2018

Nell’ambito della presenza di Fipe alla 21a edizione della Fiera RistorExpo 2018, in corso fino al 7 marzo presso il Centro fieristico LarioFiere di Erba, si è tenuta ieri la tavola rotonda “La cucina italiana con Marchesi, dopo Marchesi…”, dedicata allo Chef padre della ristorazione italiana moderna scomparso lo scorso dicembre. Al termine dell’incontro la Federazione ha ribadito l’impegno contro lo spreco alimentare firmando un accordo con Comieco per la distribuzione delle doggy bag del progetto ‘Se avanzo magiatemi’ a livello nazionale e ha poi presentato il concorso "Doggy bag all’italiana" rivolto ai suoi soci.

"2018, anno del cibo vuol dire anno della ristorazione. In occasione della presentazione stamani del programma di iniziative a cura del MIBACT e del MIPAAF per celebrare i dodici mesi dedicati alla promozione a tutto tondo della filiera agroalimentare del Belpaese, Giancarlo Deidda, Vicepresidente di Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi ricorda in questo ambito il ruolo ed il valore rappresentato dal variegato mondo dei pubblici esercizi e della ristorazione: "Con 41 miliardi di euro di valore aggiunto e un milione di addetti la ristorazione si conferma componente decisiva dell'intera filiera agroalimentare. Se a ciò aggiungiamo che per i turisti stranieri ristoranti e bar sono ai primi posti delle cose che più apprezzano dell'Italia è evidente come la valorizzazione del cibo italiano non può non passare anche e soprattutto per la ristorazione".

Il servizio di assistenza, realizzato ad hoc da TripAdvisor per aiutare il mondo Fipe a risolvere le problematiche derivanti dall’utilizzo della piattaforma online e gestire le recensioni sospette, permetterà alle Associazioni territoriali di supportare i singoli ristoratori. Un ulteriore aiuto che va ad aggiungersi al servizio clienti di TripAdvisor, contattabile individualmente da ciascun ristoratore.

Parte ufficialmente a Firenze il progetto promosso dalla Federazione Italiana Pubblici Esercizi in collaborazione con TripAdvisor, TheFork e Foodora per consentire ai ragazzi di mettere in pratica, tramite un percorso di alternanza scuola-lavoro, il proprio expertise sulle nuove tecnologie che stanno profondamente cambiando il mondo della ristorazione.

 

I dati Fipe per il 14 febbraio

• Secondo le stime dell’Ufficio Studi Fipe saranno 5,3 milioni gli italiani a cenare fuori casa per la festa degli innamorati, in crescita del 2% rispetto allo scorso anno.
222 milioni di euro la spesa complessiva stimata per cene a lume di candela & co., in crescita del 7% sul 2017.
Il 52% dei ristoratori proporrà menù a pacchetto al prezzo medio di 42 euro.
• I piatti: non mancheranno proposte a tema scelte da oltre il 55% dei ristoranti, come il "risotto cupido", il "cuore croccante di cioccolato e meringa" e lo "spritz dell'amore".

 

Roma, 9 febbraio 2018 - Dopo una lunga e faticosa negoziazione, è stato firmato il primo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per i dipendenti dei settori dei Pubblici Esercizi, della Ristorazione Collettiva e Commerciale e del Turismo.
Il nuovo contratto è stato firmato per la parte datoriale dai rappresentanti della Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, di Angem, di Legacoop Produzione e Servizi, che rappresentano la quasi totalità delle Imprese del settore. Per la parte sindacale è stato firmato dai rappresentanti di Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL.

“Se si rispettano le condizioni di sicurezza, comprese quelle igienico-sanitarie, l’ingresso di cani in bar e ristoranti dipende esclusivamente dalla volontà degli imprenditori e dalla politica di relazione con il cliente che intendono perseguire. Si tratta di ribadire il principio di libertà che, nel rispetto delle norme, deve ispirare ogni iniziativa imprenditoriale. Non spetta alle amministrazioni comunali decidere se gli animali di compagnia devono essere ammessi o, al contrario, devono essere respinti, come ha stabilito un recente regolamento del Comune di Quincinetto in provincia di Torino”. 

FIPE: "VALORIZZARE MODELLI DI RISTORAZIONE SOSTENIBILE" 
Lo spreco alimentare si combatte non solo portando a casa il cibo avanzato ma introducendo buone pratiche a livello di processi e di sistema. In occasione della Giornata Nazionale contro lo spreco alimentare che ricorre oggi, 5 febbraio, la Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi ricorda l'importanza di un impegno congiunto lungo tutta la filiera della ristorazione di cui la doggy bag costituisce l'"ultimo miglio". 

 

Quello dei buoni pasto resta per Fipe un tema di primo piano. Oggi nasce, per volere della Federazione Italiana Pubblici Esercizi lo sportello, “SOS Buoni Pasto”. Un'iniziativa con cui Fipe si mette a disposizione degli esercenti per segnalare in modo tempestivo alle società emettitrici di buoni pasto le criticità dei servizi.

CURSANO: "IL CIBO ITALIANO È CULTURA E PASSIONE, MERITA UN RICORDO DIVERSO" 
"Inviteremo a Firenze i quattro turisti giapponesi per degustare il nostro piatto più tipico nientemeno che presso l'Accademia della Fiorentina. Desideriamo far comprendere loro, prima che rientrino in patria, quanto la ristorazione e il cibo italiani meritino un ricordo ben diverso da quanto hanno vissuto". Aldo Mario Cursano, Vicepresidente di Fipe e Presidente di Fipe Toscana, a nome della Federazione Italiana Pubblici Esercizi si rivolge ai turisti nipponici protagonisti del "caso Venezia", "invitandoli nella terra natia di questa pietanza che è un pezzo di storia e cultura della città di Firenze".