Lunedì, 13 Febbraio 2017 10:17

Ristorazione: scuola, lavoro e solidarietà

FIPE A CUCINARE 2017 (11 - 14 febbraio)
Un aiuto concreto agli imprenditori del presente e del futuro. È questo lo spirito con cui Fipe si presenta alla nuova edizione di Cucinare Pordenone, con un ricco programma di appuntamenti in collaborazione con Ascom Pordenone ed Electrolux, accomunati da due fili conduttori: promuovere l'alternanza scuola-lavoro e fare squadra per sostenere i ristoratori del Centro-Italia le cui attività sono state duramente colpite dal terremoto.

"Dal mese di agosto la Fipe ha messo in campo le sue energie per affiancare tutti quegli operatori che hanno visto le loro attività seriamente danneggiate dal sisma - dichiara il presidente di Fipe Lino Enrico Stoppani -. Cucinare Pordenone diventa ora l'occasione per sviluppare nuove iniziative di solidarietà a partire dalla promozione delle eccellenze enogastronomiche di quei territori. Un fronte comune per ripartire insieme in una terra che vede operare circa 10.000 imprese del turismo e 47.000 lavoratori, una risorsa vitale per tutto il nostro settore".

Un pensiero alle risorse del presente, ma anche a quelle del futuro. "Quello dell'alternanza scuola-lavoro è un tema che non può più essere rimandato e per il quale la ristorazione costituisce un esempio virtuoso che altri settori dovrebbero considerare - prosegue Stoppani. Le iniziative che Fipe organizzerà a Pordenone costituiscono la perfetta espressione di questo impegno, con il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto alberghiero di Aviano che si confronteranno dal vivo con quello che sarà il loro lavoro in tutte le sue molteplici sfaccettature, dalla preparazione dei piatti al servizio di sala. Un progetto, quello curato da Fipe, per far comprendere quanto la professionalità, la formazione professionale, l'attenzione al cliente, la dedizione al lavoro sin dai banchi di scuola siano i valori guida dei professionisti del futuro".

L'appuntamento è a partire da sabato 11 febbraio all'Arena Fipe - Confcommercio Pordenone: in programma oltre 40 eventi, incentrati sul tema della solidarietà attraverso un'attività di promozione dei prodotti tipici provenienti dai territori colpiti dal sisma che verranno interpretati da famosi chef come Filippo La Mantia e Michel Basaldella. Uno su tutti, l'amatriciana, che verrà servita agli ospiti dell'Arena Fipe dal bar ristorante Da Patrizia, distrutto dal sisma, una presenza che simboleggia l'impegno e la speranza di ricostruire e ripartire insieme.

Grandi protagonisti nell'Arena Fipe saranno 60 ragazzi dello Ial di Aviano - Centro Turistico Alberghiero partner di Cucinare Pordenone -, che garantiranno il servizio agli ospiti. L'attività presso l'Arena Fipe sarà valutata da tutor e docenti per fare comprendere ai ragazzi come un servizio di qualità si debba sviluppare lungo un fil rouge che tocca "i cinque sensi della ristorazione", per dare alla clientela tutta l'attenzione necessaria e rendere al contempo efficienti le operazioni di sala. Il tutto grazie a: vista, cioè visione ad ampio raggio degli spazi; fiuto, far percepire all'ospite l'atmosfera di un luogo, le sue caratteristiche e anticiparne le esigenze; tatto, ovvero la sensibilità di guidare il cliente verso le scelte migliori; udito, per regalare all'ospite la migliore atmosfera, sapendo che la percezione di un suono influenza fino al 40% delle scelte; il gusto, inteso come buon gusto in ogni aspetto del servizio; e infine, il sesto senso che rappresenta l'arte stessa del servizio, la sintesi e l'equilibrio di tutti gli altri cinque sensi. Il percorso sensoriale così illustrato sarà oggetto della valutazione degli studenti nell'ambito del concorso "Il Bar e il Ristorante meta di un viaggio sensoriale". 
Durante Cucinare non mancheranno inoltre focus specifici dedicati alle categorie imprenditoriali che fanno capo ad Ascom Pordenone, Panificatori, Macellai e Ristoratori, con workshop e show cooking che animeranno le quattro giornate di manifestazione all'insegna dell'enogastronomia di qualità.


Ufficio Stampa FIPE Roma, 10 febbraio 2017 -


Il programma degli eventi all'arena Fipe

Sabato 11 febbraio

Ore 11 - Dal black velvet al velluto di Naon: la birra di Naon entra nel mondo dei cocktail con Paolo Foramiti, barman Caffè Municipio

Ore 12 - La pasta all'amatriciana: show cooking della chef Patrizia Pica dell'ex ristorante "Da Patrizia" di Amatrice (in programma anche alle ore 19, domenica 12 febbraio alle ore 12 e alle ore 19, lunedì 13 febbraio alle ore 13.30 e alle ore 18.30, martedì 14 febbraio alle ore 12).

Ore 13 - Show cooking dello chef Michel Basaldella che reinterpreta la pasta all'amatriciana

Ore 14.30 - Farine e impasti, a cura di Gabriele Marchesin, "Antica Pizzeria"

Ore 15.30 - Le polibibite, a cura di Paolo Foramiti, barman Caffè Municipio

Ore 16.30 - Pizza all'amatriciana, show cooking: una declinazione della pizza a cura del gruppo provinciale Ristoratori Fipe - Ascom di Pordenone (in programma anche domenica 12 febbraio alle ore 13 e lunedì 13 febbraio alle ore 17.30)

Ore 17.30 - Il cocktail nelle sue varie forme e nei suoi abbinamenti, a cura di Michele Di Carlo, il Gustosofo (in programma anche lunedì 13 febbraio alle ore 14.30)

Ore 18.30 - Il vero concetto del bartending, a cura di David Sanchis di Fiba - Formazione Italiana Bar Academy (in programma anche domenica 12 febbraio ore 18.30 e lunedì 13 febbraio alle ore 16.30)

Ore 19 - La pasta all'amatriciana, show cooking della chef Patrizia Pica dell'ex ristorante "Da Patrizia" di Amatrice

Domenica 12 febbraio

Ore 11 - Il cocktail nelle sue varie forme e nei suoi abbinamenti sulla carne: Michele Di Carlo, il Gustosofo, incontra Germano Vicenzutto Presidente Gruppo Provinciale Macellai Ascom Pordenone

Ore 14.30 - L'importanza di chiamarsi farina: un'alleata di valore, che cos'è e come opera nella panificazione. A cura del gruppo provinciale panificatori Ascom di Pordenone con la Dott.ssa Simona Lauri, tecnologa alimentare, e lo chef Gianni Minuzzo

Ore 16.30 - Non solo espresso: presentazione di particolari metodi di estrazione del caffè (i caffè filtro), a cura di Daniele Bitto, Dersut Caffè

Ore 17 - Latte Art, a cura di Daniele Bitto, Dersut Caffè

Ore 17.30 - La polenta e il baccalà, a cura di Mauro Cadamuro. Introducono La Confraternita del Baccalà e Giampiero Rorato

Ore 19.30 - Show cooking dello chef Manlio Signora che interpreta la pasta all'amatriciana

Lunedì 13 febbraio

Ore 10 - Polpo, burrata e crema al pomodoro: presentazione del libro dello chef Luca Selva

Ore 10.30 - Show cooking dello chef Luca Selva che interpreta una ricetta del suo libro

Ore 11 - Il cocktail nelle sue varie forme e nei suoi abbinamenti: Michele Di Carlo, il Gustosofo incontra Luca Selva

Ore 12 - Girotondo in cucina: presentazione del libro dello chef Filippo La Mantia

Ore 13 - Show cooking dello chef Filippo La Mantia che interpreta la pasta all'amatriciana

Ore 15.30 - Pizza al Frant e Spek di Sauris: show cooking della pizzeria Fable Table con gli chef Alessandro Seves e Daniele Cleopazzo che presentano una pizza preparata con prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia

Martedì 14 febbraio

Ore 10 - I prodotti locali tra tradizione e innovazione: show cooking a cura dello chef Manlio Signora

Ore 11 - Le specialità del piccolo liquorificio di Trieste Piolo & Max, a cura di Paolo Foramiti, barman del Caffè Municipio

Ore 13 - Show cooking dello chef Michele Serra che interpreta la pasta all'amatriciana

 

https://www.facebook.com/pg/fipe.confcommercio/photos/?tab=album&album_id=1444497132250737

http://www.cucinare.pn/

10-02-2017

Letto 1526 volte