News Centro Studi

Martedì, 16 Maggio 2017 16:02

Turismo: +6,0% su aprile 2016

In accelerazione i prezzi dei beni e dei servizi turistici la cui variazione tendenziale passa dal +3,5% di marzo a +6,0% di aprile. L’aumento è da imputarsi soprattutto ai trasporti (+23,3%) e alle vacanze organizzate (+7,2%). L’aumento dei prezzi nei servizi di ristorazione si ferma a +1,0%.

Mercoledì, 12 Aprile 2017 13:16

Pasqua fuoricasa all'insegna dell'ottimismo

Le festività a primavera inoltrata favoriscono previsioni positive: per il pranzo della domenica al ristorante si prevedono 3,7 milioni di clienti, in crescita rispetto al 2016 dell’1,5%

Nel quarto trimestre del 2016 l’indice del fatturato (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) delle imprese che erogano servizi di ristorazione (bar, ristoranti, mense) è stato pari a 99,7 segnando una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente del +1,4%. Nell’anno 2016 la variazione media sull’anno precedente si è attestata a +1,9%.

Lunedì, 20 Febbraio 2017 16:54

Qualche ombra sul clima di fiducia

Nel quarto trimestre 2016 il clima di fiducia delle imprese perde un po’ dello slancio dei trimestri precedenti chiudendo a -10% rispetto allo stesso periodo del 2015.
L’esito delle festività natalizie non ha alimentato l’ottimismo degli imprenditori verso le prospettive di breve termine, i giudizi rimangono prudenti nei riguardi delle performance economiche e dell’occupazione.

Venerdì, 03 Febbraio 2017 09:59

Ristorazione: rapporto annuale 2016

Questo rapporto fa il punto sullo stato dei pubblici esercizi in Italia utilizzando le informazioni disponibili al 31 dicembre 2016. Un obiettivo che viene perseguito analizzando le principali variabili macro di un settore complesso quale è quello della ristorazione senza trascurare, tuttavia, anche alcuni fenomeni micro come, ad esempio, quello relativo alla dinamica dei prezzi di alcuni prodotti di punta del consumo alimentare fuori casa. In tale contesto, anche alla luce del quindicennale dell’introduzione dell’euro, è stata effettuato un approfondimento sull’evoluzione dei prezzi della tazzina di caffè espresso al bar.

5,6 milioni di italiani pari all’11% degli italiani consumerà al di fuori di casa il tradizionale pranzo di Natale secondo la consueta indagine realizzata dall’Ufficio Studi della Federazione Italiana Pubblici Esercizi, Il prezzo medio del pranzo in un ristorante sarà di 51 euro a persona, in leggero aumento rispetto al Natale 2015.
A Capodanno invece circa 7,5 milioni di italiani attenderanno lo scoccare della mezzanotte in un locale pubblico.

scarica la nota

 

12-12-2016

 

Mercoledì, 30 Novembre 2016 14:58

Ristorazione commerciale: +1,0% su ottobre 2015

A ottobre 2016 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) fanno registrare una variazione dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,0% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Per la ristorazione collettiva l’incremento invece è del 2,0%. L’inflazione acquisita per l’anno in corso si attesta rispettivamente sull’1,0% e sul 2,2%, mentre per l’intero settore sul +1,2%.

Mercoledì, 30 Novembre 2016 14:55

Turismo: -1,1% su ottobre 2015

I prezzi dei beni e dei servizi turistici registrano una variazione negativa, passando da +0,2% di settembre a -1,1% di ottobre. Il decremento è da imputarsi soprattutto alla dinamica dei prezzi degli alloggi  (-4,1%). I servizi  di ristorazione registrano una variazione tendenziale dei prezzi pari a +1,2%.

Nel terzo trimestre del 2016 l’indice del fatturato (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) delle imprese che erogano servizi di ristorazione (bar, ristoranti, mense) è stato pari a 102,1 segnando una variazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente del 3,7%. Un risultato che rafforza la modesta performance dei primi sei mesi dell’anno portando a +2,1% l’incremento nominale nel periodo gen.-set. 2016 / gen.-set. 2015.

A settembre 2016 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) fanno registrare una variazione dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,1% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Per la ristorazione collettiva l’incremento invece è del 2,2. L’inflazione acquisita per l’anno in corso si attesta rispettivamente sull’1,0% e sul 2,1%, mentre per l’intero settore sul +1,2%.