Circoli privati e sagre

Il Codice del Terzo Settore è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore il 3 agosto u.s.
Le disposizioni di interesse della Federazione non risultano modificate, lasciando aperte le questioni relative alle attività di somministrazione effettuata nei confronti dei propri soci dalle associazioni di promozione sociale, soprattutto riguardo i benefici fiscali concessi alle stesse.

Nella giornata del 20 giugno u.s. una delegazione di Confcommercio e Fipe, con la partecipazione del Vice Presidente di Fipe Cursano, è stata audita per denunciare la concorrenza sleale di migliaia di circoli nei confronti dei pubblici esercizi presso la 1° Commissione Affari Costituzionali del Senato ed ha rappresentato la posizione e le istanze della Confederazione, della Federazione e delle Associazioni componenti, in particolare del Silb, in relazione alle agevolazioni fiscali concesse alle associazioni di promozione sociale per i servizi di somministrazione effettuati nei confronti dei loro soci.

Gli schemi dei decreti legislativi attuativi della legge delega per la riforma del Terzo Settore sono ora all’esame delle Camere per l’espressione del parere previsto poi seguirà un passaggio al Ministero per eventuali modifiche al testo ed infine l’approvazione definitiva in Consiglio dei Ministri.
Vi sono alcune disposizioni che riguardano la somministrazione di alimenti e bevande da parte delle associazioni del Terzo Settore:

Si comunica che il 18 giugno u.s. è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 106/2016 recante “Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale.”
La legge entrerà in vigore il 3 luglio p.v. e da quella data partiranno i dodici mesi previsti per l’emanazione da parte del Governo dei decreti delegati per disciplinare il settore sulla base dei principi contenuti nella legge delega, anche al fine di regolamentare meglio un settore che ha visto negli ultimi anni il verificarsi di diversi abusi della disciplina di favore che lo contraddistingue.

Martedì, 02 Febbraio 2016 15:31

FIPE ALLA CAMERA PER PARLARE DI HOME RESTAURANT

Il 19 gennaio u.s. si è svolta presso la Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati l’audizione della FIPE sulla risoluzione  presentata dall’On. Senaldi in materia di Home Restaurant.


Secondo la FIPE ristoranti e agriturismi devono essere complementari e non in concorrenza
Il “vero” agriturismo è una risorsa del territorio, ma deve rispettare le regole e non porsi in concorrenza con le attività di ristorazione, che hanno altre caratteristiche e peculiarità: questa la posizione della FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) del Veneto, che interviene in merito alla richiesta delle associazioni agricole di modificare la legge regionale sull’agriturismo.

 

SAGRE 'ABUSIVE', FIPE: I COMUNI FACCIANO IL CALENDARIO DI QUELLE AUTENTICHE

Sulla redazione del calendario delle sagre si è espressa in una nota Confcommercio Emilia Romagna: Sono ancora pochi i Comuni che si sono attivati per redigere un calendario delle sagre come previsto dalla legge regionale. Con la buona stagione partono le sagre e aumenta la preoccupazione degli operatori della ristorazione per l'avvio di un mercato che ha purtroppo una componente abusiva. Questo mercato parallelo vale 400 milioni di euro, 136 milioni di valore aggiunto e una perdita di gettito per 54 milioni di euro».

 

Giovedì, 02 Aprile 2015 17:26

DALLA PROTESTA ALLA PROPOSTA

DALLA PROTESTA ALLA PROPOSTA

E' il tema del secondo incontro tecnico dei Presidenti Provinciali Silb “Una nuova strategia per contrastare l’abusivismo" che si terrà a Bologna il 14 aprile 2015.

CIRCOLI PRIVATI: COSA SI NASCONDE DIETRO ALLA MASCHERA DELL’ASSOCIAZIONISMO
I vertici di APPE, FIPE e SILB hanno fatto il punto della situazione
Oltre alla concorrenza sleale agli esercenti, ci sono problemi reali di sicurezza e salute per i consumatori
Novantotto milioni di euro di giro d’affari tra spettacoli danzanti e spettacoli di musica dal vivo per 58mila eventi. Sono i dati SIAE riferiti al Veneto relativi all’attività 2013 dei locali da ballo.

IL TURISMO ITALIANO NON E' IL PIU' CARO. E' PENALIZZATO DA TROPPO ABUSIVISMO
Il Presidente Lino Enrico Stoppani ha scritto un articolo pubblicato sul quotidiano “Libero”, che affronta il tema del turismo italiano penalizzato dall’abusivismo.

visualizza l'articolo

 

 

08-07-2014

Pagina 1 di 2