Mercoledì, 31 Maggio 2017 08:58

Alternanza Scuola Lavoro a misura di impresa

E' on line la guida pratica sull' "Alternanza Scuola Lavoro" pensata a misura di pubblico esercizio, in allegato a questo articolo.
Fipe con questa guida intende fornire semplici indicazioni alle imprese su come accogliere al meglio gli studenti in alternanza nonché informazioni sulle forme di raccordo tra scuola e impresa, sull’organizzazione dei percorsi e sui requisiti delle strutture ospitanti. Per fare questo la Fipe ha risposto alle 8 principali domande che più frequentemente le imprese si pongono sul tema dell’alternanza.onsabilità civile verso terzi competono all’istituto scolastico.


Chi
Identikit dello studente in alternanza
Lo studente in alternanza è un giovane delle scuole secondarie di secondo grado che presumibilmente ha tra i 16 e i 19 anni.


Che cosa
Cosa può fare lo studente in azienda
Lo studente può entrare in contatto con tutte le diverse aree di attività dell’azienda utili alla crescita professionale dello studente stesso.
Le attività di alternanza non costituiscono rapporti di lavoro.


Quando
Periodo per accogliere studenti in alternanza
Sulla base del progetto messo a punto dalla scuola l’inserimento degli studenti può essere organizzato nell’ambito dell’orario scolastico oppure nei periodi di sospensione, per esempio nel periodo estivo.

Dove 
Le caratteristiche dell’impresa
L’alternanza scuola lavoro si può realizzare anche nelle piccole imprese purché abbiamo adeguate capacità strutturali, tecnologiche e organizzative.


Perché 
I vantaggi dell’impresa e dello studente
L’impresa è facilitata a trovare le figure professionali di cui ha bisogno. Lo studente acquisisce competenze professionali e trasversali spendibili nel mercato del lavoro.

Quanto 
Durata dell’alternanza
La durata dell’alternanza scuola lavoro da effettuare nel corso dell’ultimo triennio di scuola è differente per tipologia di istituto scolastico: per i licei almeno 200 ore, per gli istituti tecnici e professionali almeno 400 ore.

In che modo 
Come attivare percorsi di alternanza
La scuola unitamente all’azienda progettano i percorsi di alternanza coerentemente con le competenze, abilità e conoscenze che possono essere esercitate in azienda.
I percorsi di alternanza si attivano con una Convenzione stipulata tra scuola e azienda.

Con quali mezzi
Risorse e coperture assicurative
Non è prevista nessuna forma di retribuzione o di rimborso spese da erogare allo studente.
All’impresa sono attribuiti i costi della formazione (ad es. sicurezza sui luoghi di lavoro). I costi per la copertura assicurativa INAIL e quelli relativi alla polizza per la responsabilità civile verso terzi competono all’istituto scolastico.

 

Il convegno:

31-05-2017

Letto 591 volte

Articoli a cura di FIPE

  • Mixer giu. 2017 - C’era una volta il VOUCHER
    Mixer giu. 2017 - C’era una volta il VOUCHER L’OPINIONE DI FIPE SULLO STRUMENTO UTILIZZATO FINO A POCO TEMPO FA PER IL LAVORO OCCASIONALEFino a qualche mese fa uno spettro si aggirava sull’Italia: il voucher. Poi questo “mostro” è stato abbattuto, con esultanza da parte di alcuni che avevano visto in esso la fine del lavoro, mettendo nella disperazione migliaia di imprese e di lavoratori.I toni dell’ironia, del sarcasmo che hanno contrassegnato questa vicenda servono a poco. Anche perché si sa che è facile che i toni della commedia possano scadere nel grottesco.
    Scritto Mercoledì, 07 Giugno 2017 11:10 Leggi tutto...
  • Mixer giu. 2017 - Gli italiani e il cibo
    Mixer giu. 2017 - Gli italiani e il cibo LE NUOVE TENDENZE DEL CONSUMATORE ITALIANOCresce l’importanza della colazione, cala quella del pranzo. Così può riassumersi il nuovo trend in fatto di consumi alimentari degli italiani.Molti sono i cambiamenti avvenuti nel corso degli ultimi 20 anni, tra questi in particolare la perdita di importanza del pranzo come pasto principale della giornata e la conseguente crescita della cena, ma anche l’aumento della popolazione che inizia la giornata con una colazione ben più sostanziosa di quanto si facesse in passato. Non si beve solo qualcosa (un caffè o un cappuccino) ma si mangia anche qualcosa.
    Scritto Mercoledì, 07 Giugno 2017 11:04 Leggi tutto...
  • Mixer mag. 2017 - Dehors, cambiano le regole
    Mixer mag. 2017 -  Dehors, cambiano le regole LIBERI DA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA GLI ELEMENTI “LEGGERI” NELLE AREE ESTERNE DEI PUBBLICI ESERCIZIDal 6 aprile non è più necessaria l’autorizzazione paesaggistica per ottenere dal Comune la concessione di suolo pubblico per la collocazione di elementi “leggeri”, come tende, pedane, elementi ombreggianti, ecc. nelle aree vincolate esterne dei pubblici esercizi.
    Scritto Mercoledì, 03 Maggio 2017 16:07 Leggi tutto...
Archivio News Articoli a cura di FIPE