Pubblicazioni ed editoriali

E' on line l’ottavo rapporto sul mercato del lavoro nel turismo è stato realizzato da Fipe in collaborazione con Federalberghi ed Ente Bilaterale Nazionale del Turismo. 
Un rapporto che, a partire dai dati contenuti negli archivi INPS, fa una radiografia dello stato dell’occupazione dipendente nelle imprese del turismo nel corso del 2015 con l’obiettivo di valorizzare tutte le dimensioni del fenomeno, da quelle territoriali, con approfondimenti fino al livello provinciale, a quelle settoriali con la descrizione dell’occupazione in ciascuno dei comparti di cui si compone l’imprenditoria turistica.

Particolare attenzione è stata data all’analisi delle caratteristiche dei lavoratori impiegati nel settore mentre per l’occupazione il rapporto si focalizza su figure professionali, tipologia di contratti, orario di lavoro e retribuzioni.

 

 

Lunedì, 09 Gennaio 2017 18:01

La mancia nei pubblici esercizi

Focus internazionale e comparato
Le imprese turistiche si trovano oggi ad operare in un contesto in cui la forte pressione competitiva internazionale ridisegna i flussi turistici e le condizioni economiche dei paesi di destinazione. In un periodo in cui si assiste alle difficoltà di mantenere costanti tali flussi, diventa fondamentale per le imprese del turismo essere in possesso degli strumenti necessari per guadagnare e mantenere costante il proprio posizionamento nel mercato globale.

Nel momento in cui le aziende si apprestano ad accogliere il flusso turistico della stagione estiva appena iniziata, la FIPE ha ritenuto opportuno, fornire alcune indicazioni sul principale strumento di ingresso dei giovani nel mondo del lavoro quale è il contratto di apprendistato, elaborando una unica guida sull’apprendistato stagionale nel settore dei pubblici esercizi.

 

Martedì, 03 Marzo 2015 13:20

IL Bar

È il volume della collana “Le Bussole” dedicato al Bar promosso da Confcommercio e Fipe.
Una guida scritta in modo concreto che affronta le principali tematiche del business del bar, dalla definizione del concept al conto economico, dalla scelta della location all’organizzazione e gestione del lavoro, dai trend della domanda alle modalità promozionali off-line e on-line.

Giovedì, 27 Febbraio 2014 12:56

La Ristorazione

È il primo volume della collana “Le Bussole” promosso da Confcommercio e Fipe.

Una guida scritta in modo concreto che affronta le principali tematiche del business della ristorazione, dalla definizione del concept al conto economico, dalla scelta della location all’organizzazione e gestione del lavoro, dai trend della domanda alle modalità promozionali off?line e on?line.
Con un approccio innovativo nel modo di vedere argomenti tradizionali, come tradizionale è fare ristorazione, la guida è unica nel panorama editoriale del settore e si propone come strumento di lavoro per i nuovi imprenditori e per coloro che già operano nel mondo della ristorazione.

Giovedì, 24 Ottobre 2013 13:03

Manuale di corretta prassi Operativa

Edizione totalmente rinnovata e aggiornata al Regolamento (CE) 852/2004 del Manuale di Corretta Prassi Operativa per la Ristorazione, Gastronomia, Gelateria e Pasticceria, redatto dagli uffici della Federazione e validato dal Ministero della Salute - GU 13 giugno 2013 n. 135.
Si tratta di uno strumento utile (se non necessario) per aiutare gli operatori del settore alimentare (OSA) a rispettare le prescrizioni igienico-sanitarie, previste dalla normativa comunitaria ed indispensabili per offrire ai consumatori un alimento sano e sicuro.

Con il decreto liberalizzazioni 2012 è stato introdotto il famigerato articolo 62 che imponeva di pagare a 30/60 giorni i prodotti alimentari e di avere un contratto di acquisto per ogni fornitore e ciò allo scopo di tutelare produttori ed agricoltori dallo strapotere delle centrali di acquisto di ipermercati e supermercati. La norma, però, si applicava a tutti gli acquisti di alimenti da chiunque effettuati e, quindi, investiva centinaia di migliaia di imprese di tutte le dimensioni, ma prevalentemente micro, del settore della somministrazione di alimenti e bevande che dovevano pagare a 30 giorni i fornitori di alimenti freschi ed a 60 quelli di alimenti non deperibili, pena una sanzione da500 a mezzo milione di euro. 

Articoli a cura di FIPE

Archivio News Articoli a cura di FIPE