Lavoro e Welfare

icon temi BIG 04

Il settore dei pubblici esercizi consta di circa 700.000 lavoratori dipendenti e di più di 140.000 imprese. Il maggior numero di lavoratori nel settore del turismo è occupato presso i pubblici esercizi (pari al 71,3% del totale nazionale). Il settore dei pubblici esercizi rappresenta un’area caratterizzata da buone opportunità occupazionali per giovani, donne e lavoratori stranieri.

L’impresa rappresenta, per la FIPE, il punto di partenza, ma anche il punto di arrivo, stante il suo carattere unico, complesso, specifico e determinabile solo all’interno del proprio ambiente. Ogni impresa deve essere messa in condizione di poter determinare la combinazione unica e inimitabile di strumenti contrattuali e normativi utili a gestire le risorse umane presenti in azienda. La contrattazione collettiva permette alle imprese di rispondere alle sollecitazioni del mercato attraverso l’acquisizione di alcuni strumenti di gestione del personale, di concorrenza e di competitività in riferimento all’evoluzione dell’organizzazione dei servizi.

A tal proposito FIPE gestisce le relazioni sindacali e stipula i Contratti collettivi nazionali del settore. Assiste, inoltre le associazioni territoriali, i sindacati nazionali e le imprese multilocalizzate in materia contrattuale e previdenziale.

Di seguito le principali attività in materia di lavoro:

sottoicon 25 sottoicon 27 sottoicon 29 sottoicon 31 sottoicon 33

Di seguito le principali attività in materia di welfare:

sottoicon 35 sottoicon 37 sottoicon 39 sottoicon 41

News lavoro e welfare

  • #AlternanzaScuolaLavoro = Incentivi assunzioni a tempo indeterminato
    #AlternanzaScuolaLavoro = Incentivi assunzioni a tempo indeterminato È possibile richiedere l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nella misura massima di euro 3.250 annui, per le assunzioni a tempo indeterminato, anche in apprendistato, di studenti che hanno svolto, presso il medesimo datore di lavoro, attività di alternanza scuola lavoro.
    Scritto Mercoledì, 12 Luglio 2017 13:25 Leggi tutto...
  • Nuova disciplina per il lavoro occasionale
    Nuova disciplina per il lavoro occasionale La Manovra correttiva 2017 introduce la nuova disciplina per il lavoro occasionale: • il Libretto di Famiglia per le prestazioni in ambito familiare • il contratto di prestazione occasionale negli altri settori.  
    Scritto Mercoledì, 28 Giugno 2017 10:48 Leggi tutto...
  • Alternanza Scuola Lavoro
    Alternanza Scuola Lavoro Si svolgerà il 31 maggio con inizio alle ore 10.00, presso la Sala Orlando della sede Confcommercio di Piazza G.G.Belli 2 a Roma, il convegno promosso da Fipe e intitolato “Alternanza Scuola Lavoro – Sapere, Saper fare, saper essere dentro e fuori la scuola”.  Il motivo che ha spinto la Federazione a impegnarsi sul tema dell’alternanza scuola lavoro è rappresentato dalla volontà di agevolare il passaggio dei giovani tra scuola e impresa, riducendo il possibile divario tra ciò che si impara sui banchi di scuola e quello che si apprende sul luogo di lavoro. La scuola da una parte, e il mondo delle imprese dall’altra, possono e devono inoltre alimentare la nascita di una vera politica strutturale a favore della crescita e della formazione di nuove competenze, contro la disoccupazione e il disallineamento tra domanda e offerta nel mercato del lavoro.
    Scritto Lunedì, 15 Maggio 2017 10:12 Leggi tutto...
Archivio News Lavoro e Welfare