Venerdì, 15 Dicembre 2017 10:26

Fipe a Sigep: 20-24 gennaio 2018

Fipe vi aspetta a Sigep 2018 – 39° Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè - (www.sigep.it) presso la Fiera di Rimini dal 20 al 24 gennaio pp.vv. HALL SUD post. 4B–4C. 

All’INFO POINT FIPE, situato nella centralissima HALL SUD, il personale Fipe è a disposizione per fornire informazioni e aggiornamenti sulle ultime normative riguardanti l’innovazione tecnologica introdotta dalla normativa europea che ha reso obbligatoria la classificazione energetica dei frigoriferi professionali, sugli incentivi previsti per l’efficientazione energetica, il “Conto Termico” e spiegare come risparmiare sul costo della bolletta elettrica.

Si segnala la tavola rotonda in programma Lunedì 22 gennaio - Sala Tiglio pad. A6 (ingresso Ovest) – ore 14,30 dal titolo “INNOVARE PER RISPARMIARE

Sono disponibili per i soci biglietti di ingresso gratuito alla Fiera per la giornata di lunedì 22 al fine di consentire l’accesso alla tavola rotonda in programma, su richiesta presso la Fipe territoriale.

“Ma quanto mi costi?” è l’amara e sconsolata considerazione di ogni esercente di fronte al caro bolletta dell’energia … Possiamo risparmiare? E come?
Sono le domande alle quali la FIPE vuole dare una risposta con la tavola rotonda che si svolgerà presso la sala Tiglio il 22 gennaio alle 14.30.
A un anno dall’entrata in vigore della legge che ha reso obbligatori nei ristoranti, e non solo, i frigoriferi a risparmio energetico, Sigep è l’occasione per una riflessione fra gli operatori della filiera del freddo, dai produttori ai pubblici esercizi, per capire come si è sviluppata la rivoluzione annunciata lo scorso 1° luglio che prevedeva un taglio secco tra il 30 e il 50% dei consumi energetici con un risparmio attorno ai 1000 euro l’anno per effetto dell’obbligo dell’etichettatura energetica prevista dai nuovi Regolamenti europei.
Risparmio che si accompagna ad un consistente guadagno in termini di competitività per il pubblico esercizio dove frigo e freezer assorbono ben il 40% del totale di elettricità richiesta per l’intero parco-macchine.
Ma l’innovazione tecnologica richiede investimenti e le imprese con piccole dimensioni di fatturato hanno difficoltà ad adeguarsi alle nuove normative … Come fare?
Punto di partenza è la diagnosi energetica, una vera e propria “radiografia dei consumi”, finalizzata ad analizzare i costi dell’energia e migliorare l’efficientamento energetico dell’azienda stessa da attuarsi anche a costo zero.
Individuati gli sprechi, le inefficienze ed i malfunzionamenti sui quali intervenire spesso si scopre che è possibile ridurre i consumi con semplici e piccole accortezze da adottare nel processo di lavorazione che, al tempo stesso, consentono di utilizzare al meglio gli incentivi disponibili, rinnovati anche con il bando del mese di novembre 2017 del Ministero dello Sviluppo Economico e la legge di Bilancio 2018.
FIPE si propone, quindi, di informare i propri associati con semplici linee guida per orientarli verso scelte consapevoli che portino a risparmiare senza rinunciare all’innovazione.

 

link correlati:

22-01-2018 Tavola rotonda: Innovare per risparmiare

www.sigep.it

 

Letto 1495 volte