Giovedì, 20 Aprile 2017 17:03

TAGLIO DEL NASTRO PER LA TOSCANA IN BOCCA VENERDI’ 21 ALLE 18:00

Ospite speciale lo chef stellato Moreno Cedroni 
Taglio del nastro per la quarta edizione de La Toscana in Bocca.
Appuntamento domani 21 aprile alle 18:00 con l’inaugurazione della rassegna di cucina e tradizione toscana - promossa da Confcommercio, Consorzio Turistico Città di Pistoia, in collaborazione con i ristoratori locali e Vetrina Toscana - che fino al 25 Aprile porterà nello spazio espositivo “La Cattedrale” le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Ospite speciale che aprirà la manifestazione a fianco delle autorità sarà lo chef stellato Moreno Cedroni, considerato a uno dei più creativi nel suo settore sia a livello nazionale che internazionale. Volto televisivo di Gambero Rosso Channel, nel settembre 2016 Cedroni è stato uno dei quattro giudici stellati della trasmissione Top Chef Italia, programma in cui chef protagonisti si contendono il titolo di Top Chef Italiano.

La cultura del cibo e i sapori della tradizione saranno quindi protagonisti per 5 giorni a Pistoia con un ricco calendario di eventi che, proprio nell’anno della cultura, si prepara ad accogliere cittadini, turisti e visitatori.

Si parte subito alle 18:30 con la diretta speciale della trasmissione di Tvl “Un posto a tavola” dal palco de La Toscana in Bocca, seguita alle ore 20:00 dall’aperitivo con DJ-set.
Alle 21:00 sarà poi il turno della musica dal vivo dei Tarabaralla che riscalderanno l’atmosfera.

È inoltre attivo tutti i giorni lo “Spazio Bambini” a cura di Wonderpark e i laboratori di cucina per i piccoli chef a partire da sabato 22.

Le porte de La Toscana in Bocca si apriranno domani, venerdì 21, dalle 18:00 alle 24:00 e tutti gli altri giorni dalle 11:30 alle 24:00. L’ingresso è libero.

Tante ancora le sorprese e gli ospiti speciali da non perdere: per restare aggiornati consultare il programma de La Toscana in Bocca sul sito www.latoscanainbocca.it oppure seguendo la pagina facebook “La Toscana in Bocca A Pistoia”.

Dichiarazione di Stefano Morandi, Presidente Confcommercio Pistoia e Prato

“Quella del 2017 è l’edizione di punta de La Toscana in Bocca nella quale abbiamo voluto fare un salto in avanti. La manifestazione si presenta quest’anno con un palinsesto di eventi ancor più strutturato e una serie di ospiti speciali all’altezza del titolo di Capitale italiana della Cultura.
Si conferma inoltre la qualità dei prodotti e dei piatti proposti dai ristoratori e dalle aziende presenti, fiore all’occhiello della manifestazione”.

Dichiarazione di Aldo Mario Cursano, Vicepresidente Vicario di Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi e Presidente di Fipe Toscana

Fipe è lieta di prendere parte a "Toscana in Bocca" e di promuovere a livello nazionale questo importante evento che, proprio nella cornice di Pistoia, Capitale Italiana della Cultura 2017, sottolinea il ruolo imprescindibile che enogastronomia e ristorazione ricoprono nella diffusione della cultura. Cultura del buon cibo certamente, ma anche intesa come valore della tradizione e del patrimonio del nostro Paese che trova nella salvaguardia dei prodotti del territorio e dei nostri centri storici un punto fondamentale. Il cibo è cultura proprio a partire da quei ristoranti, dalle caffetterie, dalle botteghe, dai piccoli negozi che animano i centri delle nostre città, cittadine e paesi e ne costituiscono la memoria storica, beni di una comunità, una preziosa risorsa da preservare alla pari di altri patrimoni artistici e culturali. Anche per questo il fuoricasa è una delle nostre eccellenze, che insieme all'enogastronomia valorizza la nostra offerta turistica: "Toscana in bocca" diventa quindi per noi una celebrazione del gusto, della bellezza, della qualità e della sapienza artigianale quale valore da proteggere, un esempio virtuoso che a partire dalla meravigliosa Toscana possa arrivare a tutto il territorio nazionale.

Dichiarazione di Moreno Cedroni, Presidente del Comitato Direttivo Fipe

La ristorazione è cultura sotto molteplici punti di vista: è creatività, è rispetto della tradizione, è professionalità, è scelta delle migliori materie prime. Queste le migliori testimonianze dell'impegno quotidiano verso la qualità che migliaia di operatori del nostro settore mettono in campo ogni giorno nelle cucine e nelle sale dei ristoranti, delle pizzerie, delle trattorie, delle tavole calde sparse lungo lo Stivale. Manifestazioni come "Toscana in bocca" danno prestigio ad un patrimonio prezioso che il nostro settore rappresenta e ad un approccio illuminato alla professione di ristoratore: un lavoro che va sempre svolto a regola d'arte mettendo in campo un costante richiamo ai valori delle tre C: Coscienza, Conoscenza e, naturalmente, Cultura.

 

 

link correlati:

http://www.latoscanainbocca.it/

https://www.facebook.com/toscanainbocca/

DOMENICA 23 APRILE:IL MEGLIO DELLA MIXOLOGY E DELL’INTRATTENIMENTO A LA TOSCANA IN BOCCA

Invito conferenza stampa conclusiva della quarta edizione de “La Toscana in Bocca”conferenza stampa conclusiva della quarta edizione de “La Toscana in Bocca”

 

 

Letto 142 volte