Nel mese di gennaio i prezzi nei servizi di ristorazione sono rimasti sugli stessi livelli di dicembre. In un anno l’aumento è stato dello 0,9% mentre l’inflazione acquisita è dello 0,5%. Modeste le variazioni dei prezzi della tazzina di caffè al bar (+0,8% su base annua), del pasto al ristorante (+ 0,9%) e delle pizzerie (+0,6%)

Ad aprile 2015 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) hanno subito una variazione nulla rispetto al mese precedente e di nove decimi di punto rispetto allo stesso mese di un anno fa. Fattoristagionali, quali le festività pasquali, non hanno influito sulla dinamica dei prezzi.

PREZZI DEI BENI E SERVIZI TURISTICI: -0,6% SU MARZO 2014

PUBBLICI ESERCIZI: PREZZI ANCORA FERMI A MARZO

TURISMO: PASQUA NON INFLUISCE SUI PREZZI

TURISMO: +0,5% SU MAGGIO 2014

Inversione di tendenza nei prezzi dei beni e servizi turistici che a maggio 2015 registrano una variazione positiva dello 0,5% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. L’incremento dei prezzi è dovuto in particolare ai servizi ricreativi e culturali ed agli alloggi con aumenti, rispettivamente, del 2,1% e del +1,4%.

A maggio 2015 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) hanno subito una variazione dello 0,2% rispetto al mese precedente e di un punto percentuale rispetto allo stesso mese di un anno fa. L’inflazione acquisita per l’anno in corso è pari allo 0,9%. A livello generale i prezzi al consumo crescono dello 0,1% sia rispetto al mese precedente sia rispetto a maggio 2014.

TURISMO: +0,7% SU GIUGNO 2014

In leggera crescita i prezzi dei beni e dei servizi turistici la cui variazione tendenziale passa dallo 0,5% di maggio allo 0,7% di giugno.
L’incremento è dovuto soprattutto all’aumento dei listini dei servizi di alloggio che rispetto ad un anno fa salgono del 2,8%.