Ad aprile 2015 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie, ecc.) hanno subito una variazione nulla rispetto al mese precedente e di nove decimi di punto rispetto allo stesso mese di un anno fa. Fattoristagionali, quali le festività pasquali, non hanno influito sulla dinamica dei prezzi.

TURISMO: PASQUA NON INFLUISCE SUI PREZZI

Sono circa 14 mila le imprese nate nei servizi di ristorazione nel 2017, circa 1.700 imprese in meno rispetto all’anno precedente. Sono oltre 25 mila le imprese che hanno cessato la loro attività. E’ negativo quindi  il saldo tra le imprese iscritte e cessate.  A livello nazionale il settore ha perso 3,5 imprese ogni 100 attive.

• Secondo le stime dell’Ufficio Studi Fipe saranno 5 milioni gli italiani a cenare fuori casa la sera di San Valentino, per una spesa complessiva stimata di 207 milioni di euro
• I ristoratori hanno ricevuto in media il 30% delle prenotazioni rispetto ai coperti disponibili
• Il 68% dei gestori sostiene, infatti, che le prenotazioni verranno fatte soprattutto all’ultimo minuto

Nel terzo trimestre 2015 il clima di fiducia delle imprese di ristorazione entra in zona positiva. Era dal 2007 che non succedeva.
L’indice sale di 47 punti percentuali rispetto ad un anno fa e di 31 rispetto al trimestre precedente.

PIÙ DI 7 MILIONI AL RISTORANTE, PRESENZE IN CRESCITA